Progetto sostenuto dal Ministero dello Sviluppo Economico

Maledetti Toscani

La nostra storia ha inizio nel 1848, quando il nostro trisnonno cominciò l'attività di ciabattino nel ridente borgo chiamato Montepulciano. A quei tempi (in pieno Granducato, l'Italia unita era ancora un'immagine lontana) le calzature erano un oggetto prezioso, talmente prezioso che i contadini, quando lasciavano la campagna per entrare nelle città, erano soliti togliersi gli zoccoli da lavoro ed indossare le scarpe vere e proprie, "quelle buone", come si dice qui da noi. Siamo in Via Pietro Micca 18 a Torino. Dal 1890 al 1929 spettò al bisnonno Zaccaria Quadri il compito di "mandare avanti la baracca". A dargli manforte c'era il figlio Livio che però, appena diciottenne, subito dopo la Grande Guerra, partì alla volta di New York con solamente poche lire in tasca, un grande baule di legno pieno di sogni e speranze e l'unica cosa che sapeva fare, la sua eredità, la nostra tradizione di famiglia. Un giovane di talento e tenacia, che cominciò a riparare scarpe per facoltosi uomini d'affari in un sottoscala di Manhattan per riuscire poi, con fatica e sacrificio, a ritagliarsi un piccolo spazio tutto suo, una bottega in cui le scarpe non solo le riparava, ma addirittura le produceva. E che scarpe! La gente se ne accorse e piano piano arrivò un discreto successo; la qualità paga, sempre. Ma un toscano DOC non può pensare di vivere tutta la vita senza pici al sugo e nana in porchetta; la crisi del '29 indusse Livio a tornare finalmente a casa e a prendere il posto del padre (che dopo una vita di duro lavoro si meritava un po' di riposo, no?) nella gestione del negozio di famiglia. Furono anni di tranquillità e progresso fino al secondo conflitto mondiale, in cui Livio visse anche l'esperienza del carcere per una barzelletta raccontata sul regime. Fortuna volle che la Regina, in seguito alle numerose lettere di nostra nonna che, disperata, con 3 figli e una bottega da mandare avanti, le chiedeva di intercedere per il marito, gli concesse la grazia. Dagli anni '60 al 1998 spettò al nostro babbo Paolo e zio Tommaso, traghettare l'attività verso nuovi lidi, e ora ci siamo noi, Nicola e Alessandro, in arte Nikke e Belli. Stiamo facendo un buon lavoro? Questo ditecelo voi!

Dove siamo

Via Pietro Micca 18, Torino (TO) Cap 10122

Dealalala

Accedi a Dealalala

Inserisci i tuoi dati per accedere.
Password dimenticata? Clicca qui
Non sei ancora registrato? Clicca qui
Hai un’attività commerciale
e non sei ancora iscritto?
Dealalala

Registrati a Dealalala

Inserisci il tuo numero di telefono. Lo userai per accedere al tuo profilo e vedere i Buoni Sconto che hai preso.
Inserisci il tuo indirizzo email. Lo userai per accedere al tuo profilo e vedere i Buoni Sconto che hai preso.
cambia
Hai già un profilo? Clicca qui
Hai un’attività commerciale
e non sei ancora iscritto?
Dealalala

Recupera Password

Inserisci la tua Email o il tuo Numero di Cellulare e premi Invia