La passione di Salvo: la prima focacceria al taglio di Torino

Ogni Negozio a Torino ha la sua storia, ed oggi vogliamo raccontarvi una delle storie più belle, quella delle Focaccerie Gran Torino.
La storia è stata scritta da Salvatore Lo Porto… Salvo, il ragazzo delle Focacce! Nato a Chivasso con origini sicule, classe 1976,  20 anni fa ha aperto a Torino la prima focacceria ligure al taglio…ed oggi in città è l’unica catena di Focaccerie con solo i migliori prodotti biologici.
La sua passione per la pizza è nata quasi per caso: da ragazzo ha lavorato come lavapiatti in un ristorante, quando il proprietario litigò con il pizzaiolo qualcuno doveva sostituirlo al più presto, ed ecco che a 14 anni Salvo si è ritrovato con le mani in pasta.
Di giorno in giorno è cresciuta la sua passione per l’arte bianca, fino a quando ha assaggiato la focaccia Ligure e ha deciso di passare una stagione in un forno a Nervi per imparare il mestiere e le migliori tecniche per un buon impasto.

Nel 1997 Salvo è tornato a Torino con la voglia di mettersi in gioco e aprire una focacceria tutta sua, nei vicoli dietro Porta Palazzo, quello che oggi è il Quadrilatero Romano, in via Sant’Agostino. Un grande coraggio perché – ha raccontato – «quando ho aperto, qui oltre a me c’erano solo i Tre Galli, l’Hafa Café e il Pastis, il resto non esisteva. È stato un bell’azzardo, anche perché non avevo niente, se non un po’ di cambiali, qual sano entusiasmo che ti dà la gioventù e la fiducia nella mia focaccia».
La Focacceria Ligure inizia a prendere piede a Torino e poco dopo, nel 2001, Salvo ha inaugurato un altro locale in Piazza Castello «quell’angolo accanto a via Garibaldi, era considerato sfortunato, non lo voleva nessuno. I primi mesi non entrava nessuno, ero nel panico. Però ho continuato e sono stato premiato: il locale è esploso. L’apice lo abbiamo raggiunto con le Olimpiadi del 2006 e con il Festivalbar in piazza Castello: arrivammo a servire più di 50mila persone. Oggi questo è un porto di mare, entra di tutto, a cominciare dai turisti che arrivano a Torino da ogni parte del mondo».

Oggi quella che era Focacceria Ligure è diventata la catena Gran Torino e Salvo si sposta da un punto vendita all’altro con la sua bicicletta: «I punti sono tre – piazza Castello, via Lagrange e la sede storica di via Sant’Agostino, dove accanto alle focacce c’è anche una cucina che serve piatti liguri».
L’entusiasmo che ha nel parlare della sua focaccia è sempre lo stesso, gli brillano gli occhi «Preferisco fare poche cose ma farle bene. Uso formaggi doc come Raschera, Castelmagno o Bra; le verdure le acquisto dai contadini, olio e olive sono di Roi, la farina è del Mulino Marino».

Salvo ha da sempre una sua filosofia: tutti devono potersi permettere di mangiare le sue focacce. «Quando ero piccolo ricordo che mio padre, una volta alla settimana, pur con sacrificio ci portava in pizzeria. Oggi troppo spesso la pizzeria costa come o più di un ristorante, e le famiglie modeste ci vanno sempre meno. Ecco, mi piace pensare che posso dare una scelta a chi, anche a causa della crisi, non riesce più a portare i bambini in pizzeria. Quando vedo una vecchietta che sorride perché riesce a prendersi per cena una focaccia buona, questo non ha prezzo, sono felice. Non dimentico le mie origini, come non dimentico che tutti devono avere il diritto di mangiare, e di farlo con prodotti di qualità ma accessibili».

Focaccerie Gran Torino, che storicamente non ha mai utilizzato servizi promozionali, è entrata da qualche giorno in Dealalala e questo perché anche Dealalala condivide essenzialmente la stessa filosofia di Salvo…tutti hanno diritto al meglio. Su Dealalala infatti è possibile assicurarsi le promozioni senza pagare nulla in anticipo: scarichi gratuitamente il Buono Sconto, vai il giorno stesso in negozio e lo presenti alla cassa. Facile, no? Oltre alle promozioni sulle focacce la ” semplicissima” e la “leggerissima” con Mortadella BolognaIGP e Squacquerone Valsamoggia, Salvo vi propone una cena nella Focacceria ed osteria Sant’Agostino con trofie al pesto e la tipica focaccia al formaggio ligure, accompagnati da un buon calice di vino.
Cosa aspetti? Cerca l’offerta adatta a te, scarica gratuitamente il Buono e poi goditi la miglior focaccia di Torino!