Cacao, storia di un amore senza fine

È troppo vero, il Cacao per noi torinesi è un’istituzione, tutti lo amiamo incondizionatamente!
Quanto abbiamo sofferto quando pensavamo che non aprisse più?
Beh ora le serate sono come sempre tutte piene piene e il divertimento ti toglie il fiato 

CacaoEntrando nella discoteca a cielo aperto più bella d’Italia senti subito quella piacevolissima sensazione di essere nel posto giusto: tra un drink e l’altro ti distrai dagli impegni quotidiani e, per chi è ancora sotto sessione d’esame, sparisce quel fastidiosissimo stress che normalmente ti rimane appiccicato ovunque.

L’altro mercoledì io e le mie amiche siamo andate  alla serata “we love 2000” e ci siamo ritrovate nel fantastico mondo delle Spice Girls, di quando si usava il Nokia 3310 e noi indossavamo gli shorts! Ovviamente siamo partite con l’apericena e quindi alle 9 e mezza avevamo già il nostro drink in mano e gustavamo i piattini offerti dal locale.
“Da quanto ci stai insieme?Mi sono rotta di studiare!Quest’anno vado in Sardegna con lui”…ecc, ecc.. insomma le nostre chiacchiere da ragazze.
Ci buttiamo in pista, poi ancora un drink e poi ancora chiacchiere…davvero tutto bellissimo.

E poi capita anche di conoscere proprio lui.
Un biondino dagli occhi chiari, alto con una polo bianca.Federico
Vi dico la verità, i ragazzi biondi normalmente non mi fanno impazzire, ma lui aveva qualcosa di particolare.
Si chiama Federico ed ha 21 anni, anche lui come me in piena sessione d’esami, insomma un figo.
Ecco, si fa tardi e si deve andar via.
Quando esco dal locale, si proprio all’uscita mentre me ne sto per tornare a casa, mi dico “se domani mattina mi riprendo, domani sera torno al Cacao!”.
Si, lo penso tutte le volte.
È stata una gran bella serata e con Federico …beh chissà.

A proposito ho utilizzato un buono sconto che ho scaricato gratuitamente su dealalala.com per avere il 50% di sconto sul biglietto d’ingresso con 1 consumazione.
Se domani torno, sicuramente riprendo il buono sconto su dealalala.com.